CPL CONCORDIA AZIENDA MEDIA CASI DI SUCCESSO TELECOM ITALIA

Impianti di trigenerazione presso
le sedi di Telecom Italia Spa

Telecom Italia si è posta l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 dell’1,39%; per fare ciò, è intervenuta su diversi aspetti che vanno dal miglioramento dell’efficienza energetica all’utilizzo di fonti energetiche alternative, dall’ammodernamento degli impianti e del parco auto fino all’adozione di codici di comportamento specifici. Fra le diverse soluzioni, il miglioramento tecnologico degli impianti di condizionamento, l’ammodernamento degli impianti di conversione di corrente, l’utilizzo di impianti fotovoltaici e misti eolico-fotovoltaici nonché la sostituzione delle auto Euro3 con vetture Euro4; ma anche l’adozione di soluzioni a elevata efficienza energetica come la cogenerazione e la trigenerazione.

CPL CONCORDIA ha realizzato per le sedi di Telecom Italia Spa

3 impianti di macrocogenerazione:

  • cogeneratore SINCRO 2000 con una produzione oraria di 2.019 kWh di energia elettrica e 1.755 kWh di energia termica
  • gruppo ad assorbimento TYFON, che converte l’energia termica in energia frigorifera con una produzione oraria pari a 1.228 kWh.

7 impianti di microcogenerazione:

  • BIBLOC 240, per una produzione oraria di energia elettrica di 245 kWh e termica di 344 kWh
  • assorbitore TYFON 60 o due assorbitori TYFON 30, per una produzione frigorifera di 240 kWh.
CATALOGHI E BROCHURES
Trigenerazione per Telecom